Medicina Estetica

La medicina estetica è una branca medica finalizzata al raggiungimento e mantenimento dell’equilibrio psicofisico individuale. Il suo intervento si rivolge alla soluzione degli inestetismi, ma soprattutto tende a promuovere e stimolare il benessere globale. Per “stare bene con se stessi” è necessario infatti sentirsi in armonia con le diverse fasi della propria vita e con il proprio contesto sociale e ambientale.

Presso lo Studio Remedia potrai migliorare il tuo aspetto fisico in modo naturale e non invasivo, senza interventi chirurgici e cambiamenti radicali e innaturali. Con l’ausilio di strumenti innovativi e metodiche di estrema sicurezza, risolviamo il singolo inestetismo, aiutandoti a conoscere e rispettare le esigenze del tuo corpo.

Mesoterapia

La mesoterapia è un trattamento che si effettua tramite micro iniezioni, con aghi molto sottili della lunghezza di 4-6 mm, che veicolano nel mesoderma (lo strato cutaneo immediatamente sotto l'epidermide) piccole dosi di farmaci o rimedi omeopatici. Le sostanze utilizzate variano secondo la patologia da trattare.

Trattamento della cellulite

La cellulite è un inestetismo della pelle che colpisce soprattutto le donne (più dell’80%). Questa prevalenza è riconducibile fondamentalmente all’azione degli ormoni femminili, che favoriscono una maggiore ritenzione di liquidi e un naturale deposito di grasso in particolari zone del corpo. In presenza di cellulite il tessuto cutaneo appare turgido e a volte dolorante, con un caratteristico aspetto bucherellato e rigonfiamenti più o meno evidenti.

La mesoterapia è una delle tecniche più utilizzate per il trattamento della cellulite edematosa, dove la ritenzione idrica e il ristagno linfatico provocano la cosiddetta “buccia d’arancia”; i rimedi utilizzati nel trattamento intervengono, infatti, sulla circolazione linfatica e il drenaggio connettivale, stimolando l'eliminazione dei liquidi in eccesso, la circolazione e l'azione lipolitica sul grasso accumulato.

Zone trattate: cosce, “coulotte de cheval”, ginocchia, fianchi, braccia.

Si consigliano 10 o 20 sedute a cadenza mono o bisettimanale.

Mesoterapia di rassodamento e rivitalizzante

Le microiniezioni prevedono l’utilizzo di sostanze (aminoacidi, vitamine, acido ialuronico) specifiche per il rassodamento, la rivitalizzazione, lo stimolo metabolico e circolatorio.L’intervento provoca la produzione dei fibroblasti, le cellule che principalmente sostengono la struttura del derma, responsabili della produzione di elastina e collagene.

La pelle sarà più tonica, elastica e compatta.

Zone trattate: interno braccia, interno cosce, glutei, addome, mani.

Si consigliano almeno 10 sedute a cadenza settimanale.

Lecilisi

La lecilisi è una tecnica che sfrutta le proprietà lipolitiche della fosfatidilcolina, un costituente delle membrane cellulari del nostro organismo, per smaltire gli accumuli di grasso localizzati, e la cellulite nella sua parte adiposa.

La fosfatidilcolina, somministrata attraverso micro-iniezioni sottocutanee, con sottili aghi da 13 mm, induce la fuoriuscita dei grassi dalle cellule adipose mediante la solubilizzazione delle membrane cellulari.

Non è una metodica “dimagrante” generalizzata, si effettua pertanto su zone delimitate e in caso di modico sovrappeso.

Zone trattate: adiposità localizzate su addome, fianchi, radice delle cosce, ginocchia e braccia.

Si consiglia una seduta ogni 3-6 settimane, fino a 5 volte consecutive. Le sedute di mantenimento si stabiliscono in base alle necessità.

 

Elettrolipolisi

L’elettrolipolisi è un trattamento particolarmente efficace nel ridurre le zone di tessuto adiposo in eccesso, anche in presenza di conclamato sovrappeso, e nel contrastare la cellulite.

Si esegue mediante l’inserimento nel pannicolo adiposo di aghi monouso molto sottili, come quelli utilizzati nell’agopuntura, che trasmettono onde elettriche a bassa intensità e frequenza, innocue per la salute e prive di effetti collaterali.

Il campo elettrico che si forma nella zona delimitata dagli aghi consente la migrazione di ioni (Sodio, Cloro e Potassio) che stimolano le cellule a eliminare i fluidi in eccesso tramite le normali vie escretrici; il primo riscontro alla terapia è, infatti, un aumento della diuresi. L’elettrostimolazione agisce inoltre sull’attività degli enzimi atti a eliminare il grasso in eccesso.

In caso di sovrappeso la terapia agisce in sinergia con il regime nutrizionale ipocalorico.

Zone trattate: arti inferiori e superiori, addome, glutei, ginocchia.

Si consigliano 10 trattamenti a cadenza settimanale.

 

Carbossiterapia

La carbossiterapia è un trattamento che sfrutta le proprietà dell’anidride carbonica a scopo terapeutico. Nell’ambito della medicina estetica questa tecnica è molto diffusa per il trattamento della cellulite e le adiposità localizzate. È inoltre utilizzata per la rivitalizzazione e il rassodamento del viso, delle mani e del corpo.

L’anidride carbonica, somministrata mediante aghi sottilissimi collegati a un’apparecchiatura che permette un’erogazione personalizzata, agisce rompendo le membrane delle cellule adipose e riducendo gli accumuli di grasso.

Il trattamento ha inoltre un effetto benefico sulla microcircolazione, e sulla pelle, dove l’aumento di ossigeno nei tessuti migliora l’elasticità cutanea e induce il ringiovanimento del derma.

Zone trattate: cosce, glutei, addome con effetto lipolitico e rassodante. Viso, mani, interno cosce e braccia con effetto rassodante e rivitalizzante.

Si consigliano 5-10 sedute a cadenza settimanale.

 

Peeling

I peeling sono trattamenti che, tramite l’applicazione di particolari sostanze chimiche o estratti naturali, rimuovono gli strati della cute più superficiali e danneggiati, stimolando la conseguente rigenerazione cellulare.

Il “turnover”cellulare, ossia la produzione di cellule nuove dell’epidermide, meccanismo che rallenta fisiologicamente nel corso degli anni, permette la rivitalizzazione e il ringiovanimento del derma: la pelle sarà inevitabilmente più luminosa, compatta e levigata.

Esistono vari tipi di peeling; sceglieremo il trattamento più indicato valutando accuratamente il tipo di pelle del paziente e le problematiche da affrontare: invecchiamento cutaneo, fotoaging, cute seborroica e acne, macchie cutanee, viso spento/opaco, pori dilatati.

Le sostanze utilizzate - acido salicilico, acido mandelico, acido glicolico, acido tricloroacetico con perossido d’idrogeno - levigano la pelle, migliorano e correggono le rughe sottili del viso, attenuano le macchie e le cicatrici post-acneiche.

Zone trattate: viso, collo, décolleté e mani.

Si consigliano 3-4 sedute a cadenza quindicinale. In seguito è opportuno un trattamento al mese per mantenere la stimolazione del ricambio epidermico.

 

Biorivitalizzazione con acido ialuronico

La biorivitalizzazione è un trattamento iniettivo che reintegra nel derma l’acido ialuronico, un polisaccaride naturale responsabile dell’idratazione e del turgore cutaneo.

L’acido ialuronico, introdotto mediante micro iniezioni intradermiche, agisce legando a sé, come una spugna, una notevole quantità di acqua e stimola la produzione di nuovo collagene e di elastina, sostanze fondamentali per il mantenimento della tonicità cutanea.

Il trattamento determina un miglioramento dell’idratazione, del tono e dell'elasticità della pelle e agisce a fondo sulle rughe e gli inestetismi in genere. È applicato con tecnica mesoterapica a microponfi o lineare.

Zone trattate: viso, collo e décolleté.

Si consiglia 1 seduta ogni 15 giorni per 3 volte, per poi proseguire con un trattamento di mantenimento mensile.

 

Biostimolazione con acido ialuronico, aminoacidi, vitamine - viso e corpo

La biostimolazione è un trattamento iniettivo che stimola il processo di rigenerazione della pelle, e attenua i segni dell’invecchiamento.

Il trattamento si esegue mediante micro-iniezioni di sostanze antiossidanti a base di acido ialuronico, aminoacidi e vitamine, in grado di riattivare le cellule responsabili della nuova produzione di collagene, elastina e glicosaminoglicani.

La biostimolazione migliora qualitativamente le caratteristiche della pelle, che appare più idratata, luminosa, compatta, e attenuando le rughe. Nel corpo, il trattamento agisce rassodando e rivitalizzando tutte quelle zone che hanno perso tono ed elasticità.

Il trattamento è indicato sia nella pelle giovane, per prevenire e ritardare l’invecchiamento cutaneo, sia nelle pelli più mature, per ridurre le rughe più sottili.

Zone trattate: viso, collo, interno delle braccia e delle cosce, glutei, addome e tutte le parti del corpo che hanno perso tonicità ed elasticità.

Si consigliano almeno 4 sedute a cadenza settimanale o quindicinale (a seconda delle zone e della perdita di elasticità da trattare) e, a seguire, 1 o 2 sedute al mese.

 

Filler

La tecnica del filler consiste nell’iniettare nel viso sostanze “riempitive” in grado di correggere le rughe e i ripristinare i volumi.

La sostanza più frequentemente utilizzata come filler è l’acido ialuronico, un componente naturale del nostro organismo, essenziale per la formazione del collagene, delle fibre elastiche e per il mantenimento dell'idratazione cutanea. Con il progredire dell’età, la produzione di acido ialuronico diminuisce e la pelle appare invecchiata, con rughe visibili, anche profonde.

L’acido ialuronico, reso denso grazie a una particolare preparazione, e iniettato localmente nell’area interessata, determina il riempimento della ruga o della zona depressa in modo efficace e molto naturale, permettendo di attenuare le rughe, rimodellare e valorizzare i contorni del viso e delle labbra.

Il trattamento garantisce un risultato immediato e naturale.

Zone trattate: rughe naso-buccali, rughe glabellari (fronte), rughe perioculari (“zampe di gallina”), angoli buccali, labbra (contorno e volume), zigomi (ripristino volumi).

La sostanza iniettata è riassorbibile (per l'alta compatibilità con il tessuto umano e l'assoluta biodegradabilità), e quindi il suo effetto é temporaneo (dai 4 ai 6 mesi).

 

Botulino

Il botulino è un farmaco che permette di inibire temporaneamente l'azione dei muscoli mimici del volto, riducendo la formazione delle rughe d’espressione.

La tossina botulinica è iniettata nelle regioni interessate mediante una siringa dotata di un ago sottilissimo. L'effetto di rilassamento dei muscoli mimici e di attenuazione delle rughe inizia dopo circa 4 giorni dal trattamento e dura circa 4-6 mesi, dopodiché è possibile ripetere il trattamento periodicamente.

Zone trattate: rughe d’espressione (dinamiche) della parte superiore del volto - rughe frontali, sopracciglia abbassate, rughe “zampa di gallina” - e delle rughe glabellari, che si formano tra le sopracciglia.

Generalmente si eseguono 2 sedute l’anno, 1 ogni 6 mesi.